"Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri; ma si trovano ancora delle cose belle, e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore, esso cresce forse più forte"
J. R. Tolkien

martedì 15 maggio 2012

Vorrei sedermi vicino a te

Vorrei sedermi vicino a te in silenzio,
ma non ne ho il coraggio: temo che
il mio cuore mi salga alle labbra.
Ecco perche' parlo stupidamente e nascondo
il mio cuore dietro le parole.
Tratto crudelmente il mio dolore per paura
che tu faccia lo stesso

Garcia Lorca

10 commenti:

Paolo Falconi ha detto...

Eppure se c'è una cosa che fa veramente piacere, è vedere la donna a cui vuoi bene, starti semplicemente accanto, le parole non servono, gli occhi parlano da soli, la sola presenza basta a dire tante cose ... non ti occorre altro e scopri di essere l'uomo più ricco e fortunato del Mondo:-))

Kylie ha detto...

Che splendida poesia, delicata.

Bacio

Aliza ha detto...

quando il cuore fa il prepotente... da togliere il respiro. Ciao

This is Belgium ha detto...

Tagore e splendido in tutte e lingue!
anni

Melinda ha detto...

Perfetta per questi giorni miei...

Giulia Giarola ha detto...

dolcissima...

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

@RIRI: Pubbliche scuse! Cercando di aggiornare il blog da iphone anzi che pubblicare il tuo commento lo ho cancellato :(
Così imparo a pasticciare con il telefono, che non è lo strumento giusto per gestire il blog....
Torna da me!!!

Krilù ha detto...

Tagore è un grande e profondo poeta e con questi versi tu hai compiuto una felice scelta.

Anonimo ha detto...

... scusate ma questo non è tagore è garcia lorca e non è nemmeno completo il pezzo riportato...

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Corretto l'autore. Grazie!!
La seconda parte non c'è perché volevo che fosse solo la prima parte