"Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri; ma si trovano ancora delle cose belle, e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore, esso cresce forse più forte"
J. R. Tolkien

giovedì 5 aprile 2012


et in siti mea potaverunt me aceto
Sal 69

8 commenti:

il principiante ha detto...

Le tante sculture che hai postato, manifestano la virtù dello scultore che le ha immaginate ed impresse nel marmo, veramente molto belle.

Penso che per te, questo sia il modo migliore per ricordare la festività della" Resurrezione di Gesù Cristo".
Non comprendo però, come tanti cattolici possano definirsi Cristiani, viste le loro attitudini col peccato quotidiano, come reazione alla ciclicità degli eventi...bestemiando e inveendo contro il Creatore.

Comunque tanti auguri per la festa della Resurrezuione.

Luigi ha detto...

O Crux ave, spes unica...

Ti auguro un triduo rigenerante!!!

pOpale ha detto...

Attraversare il ponte degli angeli ha sempre un suo fascino. Bellissime le foto!

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Principiante: sì, trovo che le sculture di Ponte Sant'Angelo meriterebbero un album fotografico ognuna, sono stati artisti magnifici a pensarle e realizzarle!

Quanto al definirsi cristiani nonostante l'attitudine al peccato credo che si possa rispondere così e preciso che la risposta è personale e contestabile.
L'uomo è incline a peccare in quanto uomo, il cristiano non è uno che non pecca più o non è più turbato dagli eventi o dalle passioni, è uno in cammino, potrebbe andare con una maglia con su scritto "lavori in corso". E' proprio dei santi essere tranquilli in Dio e chiunque può considerarsi un santo 'in fieri'. Il santo infatti non è che non abbia mai peccato in vita sua, ma ha caparbiamente perseverato rialzandosi ogni volta.

il principiante ha detto...

Tutti siamo portati alla debolezza del peccare.

Il problema non è il peccato, ma con quale spirito lo si fa, o meglio lo si consuma...la bestemmia verso Dio o i Santi ad esempio, sono cosa diversa dal dettato dei Dieci Comandamenti, non credi?

Mi scuserai per la replica, non è mia intenzione offendere i credenti nè polemizzare con te; il mio è solo un insignificante punto di vista.

Buona giornata in armonia col Creato.

il principiante ha detto...

Ti chiedo scusa per le parole dette, non volevo offenderti ne offendere i tuoi lettori, penso che il dettato dei Dieci Comandamenti siano di una chiarezza tale...il riferimento era a quanti si professano credenti,cristiani e poi bestemmiano Dio e i Santi addossando loro, i propri accadimenti, le proprie scelte sbagliate ecc.

La replica non vuole essere una polemica, ne altro.
grazie per la tua cortese ospitalità. Buona giornata.

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

@Principiante: tranquillo, non sono offesa! Per nulla! Trovavo la tua osservazione comprensibile e quindi ho cercato di dare una risposta a modo mio sperando di farti cosa gradita! Sono contanta della tua presenza sul mio blog e spero tornerai!

intherainbow ha detto...

'Lavori in corso' prima della Resurrezione!!
Buona Pasqua!!