"Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri; ma si trovano ancora delle cose belle, e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore, esso cresce forse più forte"
J. R. Tolkien

lunedì 23 aprile 2012


Se le dai tempo, alla vita, lei si rigira in un modo strano, inesorabile: e tu ti accorgi che a quel punto non puoi desiderare qualcosa senza farti del male. E' lì che salta tutto, non c'è verso di scappare, più ti agiti più si ingarbuglia la rete, più ti ribelli più ti ferisci. Non se ne esce.

15 commenti:

annamaria ha detto...

E' propio vero, a volte l'intrigo e malia della vita ti colpisce senza preavviso, anullando le tue riserve e le tue doti esistenziali.
Tutto avviene in un baleno che ti annienta l'esistenza.
"poesieinsmalto"

Aliza ha detto...

è vero, ma...
se uno capisce che a fargli male è la ribellione...cambia strada??? a volte quando mi rendo conto che la mia sofferenza è causata dalla ribellione mi dico: "calma, non sei Dio" baci

Paolo Falconi ha detto...

Il fascino della questione è tutto quà: che gusto ci sarebbe se tutto fosse prevedibile, scontato e senza rischi?
Na' palla :-)))

Ciao

Paolo Falconi ha detto...

Il tempo e gli altri cambiano, se ne vanno, crescono non riuscendo mai del tutto ad essere all’altezza delle nostre aspettative.
Per questo siamo chiamati a saper rinunciare all'attaccamento, perchè le cose cambiano ... ed è questa in estrema sintesi la Meraviglia della Vita.

Pensaci su
Ariciao

Kylie ha detto...

La vita è piena di sorprese fortunatamente.

Baci

TuristadiMestiere ha detto...

la metafora della rete è indovinata: più ci si agita e più le maglie ci feriscono. La foto rende moltissimo l'idea, rafforzata dal b/n...

onda ha detto...

si, è capitato anche a me e io in quel caso ho fatto la scelta estemporanea di lasciarmi ingarbugliare dalla rete... poi col tempo mi sono liberata ma al momento l'ho vissuto a pieno la mia rete...

♥Celyne Glam♥ ha detto...

Quanto è vero...

Passa da me , c'è un nuovo post, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi...


www.psicologicamenteinrete.blogspot.com

Tra cenere e terra ha detto...

E' una immagine forte, non so quanto vera. Si fa sempre in tempo a squarciare la rete, si trova sempre il modo...

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Una vita fatta da tante sorprese.

anam ha detto...

già. dalla vita, non se ne esce :] suerte

Pierluigi ha detto...

L'unica soluzione è non desiderare, non sperare, non attendere.

UIFPW08 ha detto...

La foto e stupensa anche se un po troppo crppata, ma va anche bene cosi. Complimenti

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Fotografa dilettante chiede aiuto! Che significa 'crippata' ???

Esploratore ha detto...

...forse se ne esce...Cercando d'essere positivi e magari non posizionando la fede in Dio all'ultimo posto come spesso si fa.
A volte non si può fare tutto da se...tantomeno districarsi dalle agitazioni e paure.
Vedrai, se avrai la possibilità nella vita di viaggiare ed incontrare popoli ed etnie diverse, potrai carpire dagli atteggiamenti positivi, (magari proprio da chi vive nella povertà assoluta e sofferenza....)il meglio della VITA. Certe esperienze,sono una ricchezza, aiutano a riflettere, e sopratutto alcuni esempi di vita danno forza. Ma di più: a volte non bisogna neppure fare tanti chilometri, magari basta accorgersi del vicino di casa che soffre.
E' solo un mio pensiero, e non posso mancare di "dire": BELLA FOTO. CIAO!