"Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri; ma si trovano ancora delle cose belle, e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore, esso cresce forse più forte"
J. R. Tolkien

sabato 17 marzo 2012

L'Innominato

Ne' primi tempi, gli esempi così frequenti, lo spettacolo, per dir così, continuo della violenza, della vendetta, dell'omicidio, ispirandogli un'emulazione feroce, gli avevano anche servito come d'una specie d'autorità contro la coscienza: ora, gli rinasceva ogni tanto nell'animo l'idea confusa, ma terribile, d'un giudizio individuale, d'una ragione indipendente dall'esempio; ora, l'essere uscito dalla turba volgare de' malvagi, l'essere innanzi a tutti, gli dava talvolta il sentimento d'una solitudine tremenda. Quel Dio di cui aveva sentito parlare, ma che, da gran tempo, non si curava di negare né di riconoscere, occupato soltanto a vivere come se non ci fosse, ora, in certi momenti d'abbattimento senza motivo, di terrore senza pericolo, gli pareva sentirlo gridar dentro di sé: Io sono però. Nel primo bollor delle passioni, la legge che aveva, se non altro, sentita annunziare in nome di Lui, non gli era parsa che odiosa: ora, quando gli tornava d'improvviso alla mente, la mente, suo malgrado, la concepiva come una cosa che ha il suo adempimento. Ma, non che aprirsi con nessuno su questa sua nuova inquietudine, la copriva anzi profondamente, e la mascherava con l'apparenze d'una più cupa ferocia; e con questo mezzo, cercava anche di nasconderla a se stesso, o di soffogarla. Invidiando (giacché non poteva annientarli né dimenticarli) que' tempi in cui era solito commettere l'iniquità senza rimorso, senz'altro pensiero che della riuscita, faceva ogni sforzo per farli tornare, per ritenere o per riafferrare quell'aantica volontà, pronta, superba, imperturbata, per convincer se stesso ch'era ancor quello.

"I Promessi Sposi" Capitolo XX  (L'Innominato)

6 commenti:

Costantino ha detto...

Quanti Innominati al giorno d'oggi!
Nel delinearlo,Alessandro Manzoni, è sttato un autentico indovino di quello che sarebbe successo ai giorni nostri.

Vele Ivy ha detto...

Manzoni ci regala una galleria di personaggi indimenticabile... ha reso a tutto tondo davvero moltissime tipologie di carattere.

Mari da solcare ha detto...

Mi inviti a nozze, con Manzoni e con le sue eccellenti pennellate di psicologia del profondo...
Buona domenica!

Melinda ha detto...

In fondo, l'Innominato mi è sempre stato simpatico :D

Kylie ha detto...

Uno dei più bei personaggi della nostra letteratura, insieme alla monaca di Monza.

Bacio e buon lunedì!

Pierluigi ha detto...

Grazie per la pagina manzoniana e per per la pietra michelangiolesca.