"Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri; ma si trovano ancora delle cose belle, e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore, esso cresce forse più forte"
J. R. Tolkien

martedì 11 ottobre 2011

L'angelo di S. Andrea della Valle

Se vi trovate a passeggiare per Roma lungo Corso Vittorio Emanuele II, chiamato dai romani semplicemente  Corso Vittorio, arriverete di certo fino all'incrocio con Corso Rinascimento.
E se non vi distrae il traffico, riuscirete a dare uno sguardo alla facciata bianca e barocca della chiesa di S. Andrea della Valle.  Soffermandovi un attimo ancora vedrete che c'è una piccola asimmetria: c'è un angelo a sinistra ma non c'è a destra.
Avete scoperto lo spunto di una delle leggende di Roma. Si racconta, infatti, che quando venne posizionato questo  angelo ci furono pareri severi e critici nei confronti dell'autore, lo scultore Ercole Ferrata. Perfino il Papa, Alessandro II, criticò la statua e questo per Ferrata fu la goccia che fece traboccare il vaso. "Se ne vuole un altro, se lo faccia da solo!" pare si sia sfogato il risentito scultore in risposta alla critica pontificia. E così ancora oggi, l'angelo di S. Andrea della Valle guarda solitario i romani che passeggiano, si arrabbiano, ridono e a volte alzano gli occhi fino a lui.

8 commenti:

Laura ha detto...

Grazie per l'informazione...quando ritornerò a Roma...ci farò caso!

anna ha detto...

Non per niente Roma è la nostra capitale.
Tuuto quello che si trova fra le sue mura è intessante.
Peccato che manco da parecchia anni da questa citta'
Ciao. "poesieinsmalto"

this is Belgium ha detto...

bella storia ! interessante.... la prossima volta cherchero l' assimetria

UIFPW08 ha detto...

dico tutto sai... brava.
Morris

TuristadiMestiere ha detto...

toh, non lo sapevo! E confesso di non averci neppure fatto caso (e dire che lavoro in centro e che quindi ci passo spesso davanti a quella chiesa!!!) all'asimmetria...

anam ha detto...

personalmente Roma non mi ha mai attirato. non che non sia una bella città o roba simile. solo non è tra quelle che bramo di visitare. spero un giorno di ricredermi, perchè no :)

suerte

mark ha detto...

Quando torno a casa ci passo, anche se di queste "leggende" artistiche a Roma ne puoi riscontrar parecchie.

Gata da Plar - Mony ha detto...

ciao! grazie per essere passata dall'Antro Stregato più magico del web! :DDD
Sono una delle Streghe dell'A.S.M.R. Associazione Streghe Moderne Riunite ^^

mi piacciono sempre moltissimo questi aneddoti e mi fanno venire voglia di partire subito... ma ormai anche la polvere di stelle che serve a far volare le nostre scope è arrivata... alle stelle!!! :DDD
Un abbraccio!