"Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri; ma si trovano ancora delle cose belle, e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore, esso cresce forse più forte"
J. R. Tolkien

giovedì 28 ottobre 2010


Ci sono speranze piccole, deboli, come fiamme di candele. Sono impalpabili ma scaldano, anche se a volte hai paura che siano solo illusioni.

8 commenti:

UIFPW08 ha detto...

La speranza non muore mai se non di cera.

gattonero ha detto...

La fiamma d'una candela, per tenue che sia, può incendiare un bosco.
Figuriamoci un cuore!

Vele/Ivy ha detto...

E proprio come una piccola fiammella... devi proteggerla ed evitare che il più piccolo soffio di vento la spenga...

Kylie ha detto...

Non sempre le mie speranze si realizzano, ma io spero sempre.
(Ovidio)

Mi piace credere che siano sempre importanti e si realizzino.

Baci

Angelo azzurro ha detto...

Anche le deboli fiammelle scaldano, hai ragione. Almeno fin che rimangono accese

il principiante ha detto...

E' vero se guardi la candela col passare del tempo si consuma sino a spegnersi; ma se guardi la fiamma che da essa si erge, allora é nel tendere al cielo della fiammella che si scorgerà la sua forza vitale...il fuoco!

Bookaholic ha detto...

Il loro fascino secondo me sta proprio nella possibilità che si riveli tutto un'illusione, alla fine ;)

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

E guai a chi me le tolgono.....senza le speranze l'intera superfice del mondo si trasformerebbe in una fossa comune!