"Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri; ma si trovano ancora delle cose belle, e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore, esso cresce forse più forte"
J. R. Tolkien

venerdì 27 agosto 2010

Allora disse: "Scoprirai, con il tempo, una tenace resistenza al cambiamento. Ogni mutamento della tua vita, anche il più bello, porterà con sé una strana puntura alla bocca dello stomaco. A volte dovrai accettare che le cose sono cambiate indipendentemente dalla tua volontà, altre sarai tu a dover fare la prima mossa. Potrà capitare che desidererai intensamente modificare tutto, ma muoverti in quella direzione ti costerà fatica e tergiverserai a lungo. Non ho una formula per aiutarti, ma posso assicurarti che se recidi quei piccoli, rassicuranti, insidiosi lacci che ti tengono fermo potrai avere orizzonti in cui abitare bene".

9 commenti:

Vele/Ivy ha detto...

Ciao, ma da dove viene questo paragrafo? Mi è piaciuto molto, soprattutto l'ultima frase: "posso assicurarti che se recidi quei piccoli, rassicuranti, insidiosi lacci che ti tengono fermo potrai avere orizzonti in cui abitare bene".
E' vero che più passa il tempo e più si fa fatica a cambiare, però spesso i cambiamenti possono farci crescere e farci aprire la mente, per cui è anche necessario rischiare e non rimanere immobili!

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Sorry, non posso suggerirti il libro dal quale viene il paragrafo perché... L'ho scritto io! Eh già, ho pure il brutto vizio della scrittura ;-)

chicchina ha detto...

Verissimo quello che scrivi,ma non facile da accettare:e diventa più problematico quando aggiungiamo anni agli anni e lacciuoli a lacciuoli,perchè con questi crediamo di ancorare la vita ad un'illusione di eterno.
Ciao

giardigno65 ha detto...

e non è mica poco !

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

@chicchina: Sì è vero, certi lacci sembrano aiutarci a non perdere qualcosa di noi. Il fatto è che ci sono ancoraggi, punti fermi da non sradicare per poterci sempre tornare nelle burrasche, e legacci o pastoie che ci mettono la paura di cambiere e al tempo stesso ci sentiamo troppo stretti addosso.

Kylie ha detto...

Si fatica molto a gestire un cambiamento...

Bookaholic ha detto...

Uhm... Qualcosa mi dice che questa frase proviene proprio dal libro che sto leggendo in questo momento ;)

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Eheheheh... No, questo è frutto di un personalissimo momentaneo delirio senza plot!

Bookaholic ha detto...

Così comincia ogni opera di fantasia ;)