"Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri; ma si trovano ancora delle cose belle, e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore, esso cresce forse più forte"
J. R. Tolkien

lunedì 24 agosto 2009

La Perdonanza celestiniana L'Aquila nel 2009


Anche quest'anno nel capoluogo abruzzese si vivrà come ogni anno un momento di intensa spiritualità, al di là della recente calamità che ha colpito duramente l'Aquila.
Tra il 28 e il 29 agosto si riaprirà di nuovo la porta santa della basilica di S. Maria di Collemaggio, rimasta intatta nonostante i danni riportati dalla struttura nel complesso. I fedeli che passeranno sotto la porta dopo confessione e comunione otterranno l'indulgenza plenaria concessa da Papa Celestino V con una Bolla nel 1294.
Un piccolo giubileo di circa 24 ore, il primo della storia della Chiesa, che si ripete ogni anno e si ripeterà anche e soprattutto quest'anno, anche se con maggiore sobrietà rispetto alle edizioni precedenti.
Sul sagrato della basilica di Collemaggio la porta santa sarà aperta dal cardinale Tarcisio Bertone e quest'anno vi sarà anche l'urna con i resti del santo Celestino V, estratta dai vigili del fuoco tra le macerie della volta crollata.
In occasione poi degli 800 anni dalla nascista di Celestino V, l'arcivescovo dell'Aquila Giuseppe Molinari ha annunciato che si aprirà proprio il 28 agosto uno speciale anno giubilare che si concluderà il 29 agosto 2010.

Per saperne di più

http://www.giuseppe-ermini.com/centro-studi/eventi/la-perdonanza-celestiniana-2009.html

http://www.perdonanza-celestiniana.it/


3 commenti:

Gonzalo ha detto...

Ciao, sulla perdonanza ti segnalo un bell'articolo dell'Osservatore Romano che risponde alle illazioni di Mancuso su Repubblica.

Ho visto qualche "intervento" nei commenti sul blog, se vuoi puoi scrivermi all'indirizzo che trovi nel post dedicato al primo articolo sul Sole.

A presto.

Pia ha detto...

Ma per caso ci sei stata di persona? Pensa che, dopo tutti gli anni trascorsi in Abruzzo in vacanza, ho appreso solo ora di questa ricorrenza, che pessima figura...

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Negli anni passati sono sempre andata, è un momento molto bello e poi di solito in quei giorni c'è festa in città. Certo questa volta è diverso, ma sarà un appuntamento ugualmente sentito da chi potrà andare!